Esplora contenuti correlati

San Miniato, in funzione il nuovo fontanello dell’acqua installato nel centro storico

29 Marzo 2019

Sul territorio all’attivo 12 strutture in funzione con Acqua Card e 15 fontanelle pubbliche

Installato e in funzione da domani mattina (30 marzo) il nuovo fontanello dell’acqua potabile pubblica del capoluogo. Si tratta del 12esimo presente sul territorio del Comune di San Miniato, l’11esimo a gestione comunale, dato che la struttura installata nel 2011 a Molino d’Egola che eroga solo acqua naturale, viene gestita direttamente da Acque spa.

Il Comune di San Miniato è tra i territori della provincia che ha il maggior numero di fontanelli dell’acqua potabile pubblica, dislocati nelle varie frazioni (San Miniato Basso, Ponte a Egola, Molino d’Egola, Isola, San Donato, La Serra, San Romano, Area Apea, Ponte a Elsa, Corazzano e La Scala), per consentire ai cittadini il maggior numero di accessi possibili. Per utilizzare i fontanelli è necessario essere in possesso della card magnetica (Acqua Card), consegnata alle famiglie residenti del Comune che ne hanno fatto richiesta. Per ricaricare la card è possibile consultare sul sito del Comune https://www.comune.san-miniato.pi.it/la-citta/servizi-sul-territorio/fontanelli-acqua-potabile.html gli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa, divisi per frazione. Per chi avesse smarrito la card è necessario rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) e fare la richiesta per averne una nuova (urp@comune.san-miniato.pi.it, 0571/406291-294).

Sul territorio del Comune di San Miniato sono presenti anche 15 fontanelle pubbliche dell’acqua, destinate all’utilizzo di turisti, sportivi e visitatori. Cinque sono a San Miniato (via Calenzano, via Castelfiorentino, piazza XX settembre, piazza Buonaparte e piazza Dante Alighieri), tre a San Miniato Basso (via Berlinguer, via Pulci e via Cavour), una a Ponte a Elsa (piazzale degli alberi), due a La Scala (piazza Trieste e piazza Capoquadri), una a Isola (piazza Turati), una a Cigoli (piazza Cardi), una a Balconevisi (piazza I maggio) e una a la Serra (via Maremmana angolo via XXIV maggio).

Condividi: