Orari dei servizi comunali nei mesi di luglio e agosto

Si informano gli utenti che, con decreto del Sindaco n. 21 del 28/06/2024, nel periodo 8 luglio – 31 agosto 2024 tutti gli uffici comunali rimangono chiusi il sabato ed osservano principalmente una sola […]

Esplora contenuti correlati

Ordinanza di quarantena per un uomo entrato in contatto con un soggetto positivo al Coronavirus

2 Marzo 2020

Il sindaco Giglioli: “Attivata la misura a scopo precauzionale”

Il sindaco Simone Giglioli ha firmato questa mattina (2 marzo) un’ordinanza per attivare la misura della quarantena con sorveglianza attiva nei confronti di un uomo residente a Empoli ma attualmente ospitato a San Miniato. “L’ordinanza è stata fatta su richiesta dell’Azienda Usl Toscana Centro e in accordo con il Prefetto, seguendo le norme e i protocolli dettati dal Ministero della Salute e messe in atto dalle Regioni e dalle Asl locali in egual misura su tutto il territorio nazionale – spiega il sindaco -. L’ordinanza è stata fatta a puro scopo precauzionale, poiché il soggetto è entrato in contatto con una persona risultata positiva al test sul Coronavirus; l’Asl ci conferma che comunque sta bene e, al momento, non presenta sintomi”.

L’uomo deve attenersi al periodo di quarantena restando in una struttura del territorio fino all’8 marzo; il personale sanitario della Asl Toscana Centro si sta occupando di monitorare quotidianamente il suo stato di salute, mentre Polizia Municipale e Forze dell’Ordine hanno il compito di verificare che venga rispettata la quarantena.

“Desidero chiarire che questo caso non significa che a San Miniato c’è il Coronavirus, ad oggi infatti non abbiamo casi accertati sul nostro territorio – spiega il sindaco -. Non è necessario risalire ai contatti che l’uomo può aver avuto perché il Ministero prescrive che venga fatta una ricerca sui contatti solo in caso di Coronavirus conclamato, non di fronte a soggetti che al momento risultano sani, come il caso in questione. In accordo con le linee guida emanate dalla Regione Toscana e condivise dalla Prefettura, le scuole non verranno chiuse e neppure verranno interrotte le manifestazioni, perché ad oggi non ci sono motivi per farlo. La situazione è costantemente sotto monitoraggio e qualora dovesse cambiare, evolveranno anche le misure da prendere e i cittadini saranno prontamente informati”.

Il sindaco fa infine appello ai cittadini affinché non si creino situazioni di panico ingiustificato e si diffondano corrette informazioni. “Ci tengo a specificare che la situazione è del tutto sotto controllo – precisa il sindaco -. Non è il caso di allarmarsi: ripeto infatti che l’uomo ad oggi sta bene e non ha manifestato nessun sintomo. La misura è di natura preventiva e a tutela di tutti. Raccomando ai cittadini di non farsi confondere dalle fake news e di tenersi informati esclusivamente tramite i canali ufficiali del Ministero, della Regione e del Comune”.