Esplora contenuti correlati

Ztl “light” anche nel sabato sera di maggio nel centro storico

20 Maggio 2021

Montanelli: “Accolta la richiesta degli esercenti a patto che si rispettino le regole”
Dopo la decisione di pedonalizzare il centro storico per tutte le domeniche di maggio dalle 11.00 al coprifuoco (attualmente alle 23.00), per i prossimi due sabato del mese di maggio le vie del centro (dalla Loggetta del Fondo a Piazza Grifoni) saranno chiuse al traffico anche il sabato sera dalle 19.30 alle 23.00, per permettere alle attività di sistemare i tavoli all’aperto e sfruttare la prosecuzione della zona gialla. Una zona a traffico limitato “leggera” che viene quindi estesa a tutti i restanti weekend del mese di maggio, una sperimentazione voluta dall’amministrazione comunale per rispondere alle esigenze avanzate dalle associazioni di categoria (Confesercenti Toscana Nord, Confcommercio Pisa e Cna Pisa) e dal CCN di San Miniato.
“La nostra amministrazione ha mantenuto l’impegno di ampliare al sabato la Ztl se il coprifuoco fosse stato spostato alle 23.00, e così è stato. Ci siamo impegnati molto per arrivare a questa soluzione, una sperimentazione che richiede, da parte nostra, un lavoro in termini di impiego di personale, organizzazione e gestione e che, per funzionare, deve garantire che, da parte di tutti, ci sia il pieno rispetto delle regole, degli orari e delle disposizioni previste dalla legge, oltre a quanto previsto per dimensioni e modalità di utilizzo degli spazi concessi alle attività che ne hanno fatto richiesta – dichiara l’assessore al commercio Elisa Montanelli -. Queste misure sono state pensate per il solo mese di maggio e potranno essere riviste per la stagione estiva anche sulla base delle eventuali modifiche alle regole anti Covid e dell’andamento della pandemia. Intanto abbiamo chiesto ai soggetti coinvolti che tutto si possa svolgere nella più tranquilla convivenza tra cittadini, avventori, esercizi commerciali e forze dell’ordine, attenendosi alle regole indicate nel DPCM (mantenere il distanziamento, indossare le mascherine e rispettare le regole di somministrazione), elementi fondamentali perché questo tipo di operazioni siano efficaci e favoriscano una migliore fruizione del centro e lo sviluppo di un turismo di prossimità”.
Condividi: