Esplora contenuti correlati

Viadotto San Bartolomeo, dopo il servizio di “Striscia” il sindaco scrive a Città metropolitana e Regione

22 Aprile 2021

“Situazione pericolosa, gli interventi di manutenzione non sono più rinviabili”

Calcestruzzo che si disintegra, infiltrazioni d’acqua, cavi d’acciaio scoperti e rotti. Nel servizio trasmesso ieri sera (21 aprile) dal programma televisivo di Canale 5 “Striscia la notizia”, appariva in condizioni molto degradate il viadotto San Bartolomeo situato lungo la Fi-Pi-Li, nel collegamento tra il Comune di San Miniato e il Comune di Santa Croce sull’Arno, tanto che il sindaco di San Miniato Simone Giglioli, dopo aver effettuato un sopralluogo, ha immediatamente scritto una lettera alla Città Metropolitana e alla Regione Toscana, chiedendo un intervento urgente. “Dal servizio mi sono subito reso conto della situazione di degrado in cui verso il viadotto – spiega il sindaco -. Oltre al costante pericolo di calcinacci, ci sono pericolose infiltrazioni d’acqua e numerose zone di sgretolamento del calcestruzzo che necessitano una manutenzione immediata. Considerando che quel viadotto è uno dei più transitati dell’intera tratta, ad essere a rischio è la sicurezza di questo tratto stradale e, a mio avviso, non è più possibile rimandare l’intervento – e conclude -. Auspico che gli Enti interpellati diano una risposta celere e facciano partire lavori di manutenzione nel minor tempo possibile”.

Condividi: