Esplora contenuti correlati

Va in pensione un’altra storica figura del Comune: Morena Lotti

4 Novembre 2020

Giglioli: ” Ha gestito passaggi amministrativi e burocratici importantissimi per il nostro territorio”

E’ tempo di pensionamento anche per un’altra storica figura del Comune di San Miniato: Morena Lotti. Assunta nell’ottobre 1978 come funzionaria dell’ufficio personale, a partire dal 1979 andò a ricoprire un ruolo determinante come amministrativa all’ufficio ambiente, dove si trovò a gestire la prima vera emergenza ambientale del territorio. Verso la fine degli anni ’80, nel 1988, fu destinata alla stipula delle convenzioni tra il Comune e le aziende conciarie per regolamentare il loro trasferimento dalle aree urbane a quelle destinate al distretto. Oltre a questa mansione, in quegli anni fondamentale, si dedicò anche l’ottenimento dei contributi regionali per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Tre sono stati i sindaci con i quali ha lavorato a stretto contatto. Nel 1997 entrò a far parte del gabinetto del sindaco Alfonso Lippi, mentre dal 1999 al 2009 lavorò in Segreteria del Sindaco con il sindaco Angelo Frosini. Nel 2009, quando si insediò il sindaco Vittorio Gabbanini, rimase in Segreteria per un anno e mezzo e, nel 2011, fu poi trasferita al settore Lavori pubblici. Nel 2014 vinse una selezione interna indetta dai quattro Comuni del Valdarno per ricoprire il ruolo di cancelliere all’Ufficio del Giudice di Pace, ufficio che, senza l’insistenza e la disponibilità del Comune di mettere una dipendente a proprio carico, sarebbe stato chiuso.

“Morena è stata un vero e proprio punto di riferimento per il Comune – dichiara il sindaco di San Miniato Simone Giglioli -. Ha gestito passaggi amministrativi e burocratici importantissimi per il nostro territorio, in anni non semplici, grazie a i quali oggi possiamo vantare un’area dedicata alle concerie, in completa sicurezza, senza intaccare il contesto urbano. Il suo contributo professionale ed umano è un patrimonio prezioso nato lentamente nel corso di una lunga carriera che, sono sicuro, porterà sempre con sé. Desidero rivolgerle un sincero ringraziamento per gli anni trascorsi nella casa comunale al servizio della comunità sanminiatese, per essersi messa la servizio dei tre sindaci che mi hanno preceduto con dedizione e competenza; da parte dell’amministrazione farle i più sinceri auguri per questo nuovo capitolo della sua vita”.

Condividi: