Esplora contenuti correlati

Va in pensione l’operaio comunale Luciano Rocchi

25 Giugno 2021

Giglioli: “Con il suo lavoro ha contribuito a creare un ottimo gioco di squadra”
Il 15 agosto andrà in pensione l’operaio del Comune di San Miniato, Luciano Rocchi. 63 anni, originario di Ponsacco, da ben 21 anni è dipendente dell’Ente. Dal 2000 fino ad oggi ha lavorato al magazzino comunale dapprima come addetto alla guida della spazzatrice, poi come cantoniere e, al bisogno, come autista di scuolabus perché in possesso delle patenti necessarie. “Dal primo giorno che ho iniziato il mio lavoro nel Comune, ho trovato una seconda famiglia e questi due decenni sono volati – dichiara Rocchi -. Ho sempre avuto un bellissimo rapporto con i miei colleghi, con i dirigenti e con gli amministratori che ho conosciuto; grazie a queste persone sono anche riuscito ad affrontare momenti personali molto difficili e per questo voglio ringraziarli. Adesso posso andare in pensione per dedicarmi alla mia grande passione che è il calcio, iniziando ad allenare i ragazzi, e poi al volontariato per rendermi utile e dare qualcosa agli altri”.
“Ringrazio Luciano per l’impegno e la dedizione con cui ha svolto il suo lavoro in questi anni di servizio al nostro Comune – dichiara il sindaco di San Miniato Simone Giglioli -, garantendo sempre la massima serietà e professionalità. Ha contribuito a creare un ottimo gioco di squadra in un ambito, com’è quello del magazzino comunale, dove il lavoro di squadra è essenziale per poter far fronte a tutte le necessità, un servizio fondamentale per i cittadini, un nostro punto di forza che rischia di non bastare, nonostante l’impegno elevato dei nostri lavoratori. Desidero quindi rivolgergli un sincero ringraziamento per gli anni trascorsi nella casa comunale al servizio della nostra comunità e augurargli da parte di tutta l’amministrazione un buon proseguimento per questa nuova fase della sua vita”.
Condividi: