Esplora contenuti correlati

Situazione Emergenza Covid-19. Relazione del Sindaco al Consiglio Comunale

12 Marzo 2021

Il Sindaco di San Miniato, Simone Giglioli, ha relazionato nella seduta del Consiglio Comunale del 9 marzo 2021 sull’attività svolta dal Comune durante l’emergenza Covid-19.
Questa la relazione:

Emergenza sanitaria e attività di protezione civile
Situazione al 9 Marzo 2021

Non sappiamo se questa di inizio anno sia una terza ondata (con le sue pericolose varianti) o la coda della seconda, iniziata a ottobre 2020.
Sta di fatto che, a un anno dall’inizio del primo lockdown, l’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19 non è ancora passata. In ogni caso, anche questo periodo non ha trovato impreparato il nostro Comune, grazie all’esperienza fatta nella primavera scorsa.
Questo ci ha consentito finora di gestire in maniera adeguata anche i repentini passaggi di colore, da giallo e rosso, in pochi giorni e le successive regressioni da giallo ad arancione.
A oggi (9 marzo) i positivi del nostro comune restano alti (239, seppure 4 meno di ieri) dopo che, a inizio anno, eravamo scesi al di sotto della soglia simbolica dei 100.
Oltre trecento sono le quarantene (323). E anche se le guarigioni complessive sono 1460, i decessi hanno toccato quota 43 (con un età media di 79 anni).

Da gennaio si nota un costante aumento:

LUN 4 GEN: Positivi 100, Decessi 31, Guarigioni 1175, Quarantene 49.
LUN 11 GEN: Positivi 77, Decessi 32, Guarigioni 1216, Quarantene 50.
LUN 18 GEN: Positivi 77, Decessi 32, Guarigioni 1250, Quarantene 91.
LUN 25 GEN: Positivi 77, Decessi 33, Guarigioni 1273, Quarantene 90.
LUN 1 FEB: Positivi 75, Decessi 33, Guarigioni 1299, Quarantene 69.
LUN 8 FEB: Positivi 65, Decessi 34, ,Guarigioni 1335, Quarantene 78.
LUN 15 FEB: Positivi 72, Decessi 36, Guarigioni 1354, Quarantene 192.
LUN 22 FEB: Positivi 115, Decessi 38, Guarigioni 1380, Quarantene 314.
LUN 1 MAR: Positivi 183, Decessi 39, Guarigioni 1405, Quarantene 295.
LUN 8 MAR: Positivi 243, Decessi 43, Guarigioni 1451, Quarantene 319.

Con questi dati, si nota un’impennata a partire dalla seconda metà del mese scorso, da quando, in pochi giorni, sono triplicati i positivi (dai 77 del 15 febbraio ai 243 di ieri) e si rileva un forte aumento dei decessi dai 31 del 4 gennaio ai 43 attuali. In pratica, nei primi due mesi, ci sono stati un terzo dei decessi rispetto all’intero 2020.

Questi semplici numeri rafforzano una percentuale già robusta per il nostro comune: oltre il 6% della popolazione è stata colpita dal virus.

Merita inoltre rilevare, anche per riflessioni più ampie, che nel 2020 i dati di mortalità nel nostro Comune sono più alti di 14 unità rispetto al 2019 (a fronte di 30 decessi per Covid avvenuti durante l’anno da poco trascorso) e di 5 morti in più rispetto all’anno 2015:

2015: 334
2016: 282
2017: 286
2018: 299
2019: 325
2020: 339

Rispetto agli attuali positivi, si nota che la fascia d’età più colpita è quella che va dai 31 ai 50 anni:

< 18 ANNI: 43
19 – 30 ANNI: 35
31 – 50 ANNI: 61
51 – 65 ANNI: 53
66 – 80 ANNI: 36
< 80 ANNI: 11

ETA’ MEDIA DEGLI ATTUALI POSITIVI: 43 ANNI

Ma non siamo stati trovati impreparati, dicevamo. E se stiamo pensando alla chiusura dei parchi giochi siamo riusciti comunque ad organizzarsi affinché le scuole rimangano aperte.
La situazione ospedaliera, infine, è ad oggi la seguente:

Ospedale San Giuseppe di Empoli:
– 120 posti allestiti e occupati 110;
– 18 posti di T. I. occupati;
– da 113 si passa a 99 posti per NO COVID;

Ospedale di Fucecchio:
– 34 posti letto occupati low care;

Ospedale di San Miniato:
– 16 posti occupati

Infine, da sottolineare, l’impegno delle associazioni di Protezione Civile: Misericordie, Croce Rossa e VAB.

Il Sindaco di San Miniato
Simone Giglioli

 

Condividi: