Allerta meteo – Codice Arancio

La Protezione Civile Regionale ha emesso un avviso di allerta meteo – codice ARANCIO – per pioggia, relativo alla giornata di venerdì 22 gennaio, dalle 10 alla mezzanotte. Per maggiori […]

Esplora contenuti correlati

Cremazione

La domanda è indirizzata al Sindaco del comune di decesso: può esser presentata personalmente dal coniuge o parente del defunto, anche tramite un loro incaricato (es: addetto Impresa di Onoranze Funebri), o inoltrata a mezzo posta.

Alla richiesta di cremazione sono allegati tutti i documenti comprovanti:

  • la volontà del defunto di essere cremato;
  • il certificato del medico necroscopo dal quale sia escluso il sospetto di morte dovuta a reato, oppure il nulla osta dell’autorità giudiziaria.
  • copia del documento di identità valido del richiedente


Forma della volontà espressa in vita dal defunto

  • disposizione testamentaria;
  • iscrizione ad associazione di cremazione legalmente riconosciuta;
  • in mancanza, volontà manifestata dal coniuge;

in difetto, volontà manifestata dal parente più prossimo (individuato secondo gli artt. 74 e seguenti del codice civile) e, nel caso di concorrenza di più parenti nello stesso grado, da tutti gli stessi.

Condividi: