Speciale Elezioni: turno di ballottaggio del 23-24 giugno per l’elezione del Sindaco

Con decreto del Presidente della Repubblica del 10 aprile 2024 sono convocati i comizi per lo svolgimento delle elezioni Europee e Comunali. Per il turno di ballottaggio per l’elezione del sindaco, […]

Esplora contenuti correlati

Pellegrinaggio ai campi di sterminio, 16 studenti accompagnati dalla vicesindaco Montanelli

9 Maggio 2023

Si è rinnovata anche per quest’anno l’adesione da parte del Comune di San Miniato al pellegrinaggio ai campi di sterminio organizzato dall’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati) Sezione di Pisa, che va avanti dal 1995. Dopo lo stop per la pandemia, l’anno scorso il pellegrinaggio fu fatto nuovamente ma dai soli amministratori; quest’anno, finalmente, sono tornati anche 16 ragazzi e ragazze delle scuole del territorio (13 con quota sostenuta dal Comune, privatamente e 1 finanziato dalla Casa Culturale). La delegazione è partita il 4 maggio, per un viaggio di cinque giorni che ha toccato Austria e Germania (Dachau, Ebensee, Gusen e Castello di Hartheim), fino ad arrivare, domenica 7, al campo di Mauthausen, punto di ritrovo di tutte le delegazioni europee dei pellegrinaggi, dove si è svolta una toccante cerimonia dedicata alla memoria. Per il Comune di San Miniato ha partecipato la vicesindaca Elisa Montanelli, che ha accompagnato la delegazione delle studentesse e degli studenti delle scuole sanminiatesi: Matilda Badalassi, Sofia Bochicchio, Riccardo Monti, Leonardo Sabatini e Alessia Valori dell’Istituto Buonarroti, insieme a Gregorio Broccolini, Francesca Carduccio, Edoardo Galasso, Gemma Maiorella, Alice Pizzolorusso, Yasmine Saidi, Maria Vittoria Taviani, Cecilia Billi, Alessandra Capozio e Emma Ungaro dell’Istituto Sacchetti, accompagnati dal professor Marco Nunziati dell’Istituto Buonarroti.
“E’ stata un’esperienza importante e molto forte per tutti – dichiara la vicesindaco Montanelli -. I ragazzi hanno affrontato questo pellegrinaggio con lo spirito giusto, comprendendo che prima di tutto è un viaggio dentro noi stessi, che ci segnerà per tutta la vita. Parlare con loro e ascoltare le loro riflessioni è stata la conferma che la scelta dell’amministrazione di sostenere queste esperienze è sempre più importante affinché le giovani generazioni conoscano e si rendano conto di che cosa ha significato tutto questo e quanto ancora oggi sia alto il prezzo da pagare per un simile orrore. Loro sono i cittadini e le cittadine dell’oggi e del domani e grazie a questa esperienza lo saranno con una consapevolezza maggiore. Ringrazio l’Aned per l’organizzazione del pellegrinaggio e la grande attenzione che ogni anno mette in questa esperienza, le nostre scuole che collaborano sempre con grande disponibilità e le famiglie che hanno permesso ai ragazzi e alle ragazze di partecipare – e conclude -. Alla fine del mese di maggio organizzeremo un incontro in Palazzo Comunale con i ragazzi e le ragazze per confrontarci ed ascoltare le loro riflessioni a freddo su questi giorni così intensi”.