Esplora contenuti correlati

Mercatale, nominato il nuovo consiglio. Matteo Pieri è il nuovo presidente

28 Aprile 2021

Montanelli: “Valorizziamo i nostri prodotti attraverso il Distretto rurale”

Matteo Pieri, 38 anni, titolare dell’azienda agricola Montorzo, è il nuovo presidente del Mercatale di San Miniato. Rinnovato l’intero consiglio dell’associazione che vede Alberto Bellesi, presidente per ben 11 anni, ricoprire adesso la carica di vice presidente e la nomina di quattro nuovi consiglieri: Andrea PancantiIlaria BianucciIgidio Bertucci e Tiziana Fabiani. Il Mercatale di San Miniato fa parte della rete internazionale Mercati della Terra dove produttori e contadini condividono l’etica di Slow Food, per la quale sono venduti esclusivamente prodotti locali e di stagione a prezzi equi, una filiera corta in cui gli agricoltori vendono le loro specialità di stagione direttamente ai consumatori. In quasi tutte le aziende agricole che aderiscono al progetto, la filiera corta sta riscuotendo un ottimo gradimento, mentre si stanno sviluppando i gruppi di acquisto solidale (Gas) di prodotti coltivati nel territorio.

“Sono molto felice di iniziare questa nuova avventura e ringrazio l’ex presidente Alberto Bellesi per aver fatto crescere questa bella realtà – dichiara Pieri -. Tra gli obiettivi futuri di questa associazione c’è sicuramente quello di incrementare l’affluenza al mercato dei prodotti agricoli che si svolge la terza domenica del mese a San Miniato, una partecipazione che, nel tempo, è cresciuta molto e che adesso vogliamo consolidare attraverso una serie di iniziative pensate per fidelizzare i nostri clienti”.

E tra gli obiettivi futuri c’è sicuramente quello di valorizzare i prodotti locali offerti dal Mercatale utilizzando il volano del Distretto rurale, un questo sistema economico territoriale, caratterizzato dall’avere una produzione agricola territorialmente vocata e significativa per l’economia locale, una consolidata integrazione tra attività rurali e altre attività, una identità storica omogenea ed una produzione di beni e servizi specifici, coerenti con le tradizioni e vocazioni locali in grado di valorizzare tutte le realtà produttive che operano su questo territorio. “Le finalità del percorso che abbiamo intrapreso insieme al Comune di Montopoli in Val d’Arno riguardano la sostenibilità, la tutela e valorizzazione del paesaggio e dei prodotti tipici, a km zero, con lo sviluppo della filiera corta e del territorio, della qualità della vita e di un turismo sostenibile, tutti aspetti che rientrano nella filosofia del Mercatale e di tutte le aziende che vi aderiscono – dichiara l’assessore alle attività produttive Elisa Montanelli -. Grazie a questo nuovo sistema di governance territoriale possiamo generare maggiori vantaggi competitivi rispetto ad altre realtà, sfruttando la collaborazione tra i territori e valorizzando le realtà produttive, azioni che vanno ad ampliare la visibilità delle aziende del Mercatale e creare le migliori condizioni per realizzare i loro progetti, grazie anche al supporto della Condotta Slow Food di San Miniato che da sempre sostiene il mercato. Auguro al neo eletto presidente e al nuovo direttivo un buon lavoro e sono certa che da qui si potranno gettare le basi per la promozione di un territorio che offre molte varietà di prodotti, anche unici, che meritano di essere scoperti”.

Condividi: