Esplora contenuti correlati

La staffetta europea “Via Francigena. Road to Rome 2021. Start again” passerà da San Miniato

23 Luglio 2021

Un’installazione per i 20 anni dell’associazione. Giglioli e Montanelli: “Anche così promuoviamo San Miniato”
Una marcia a staffetta da percorrere a piedi e in bicicletta per unire l’Europa all’Italia. E’ questo l’obiettivo del grande evento “Via Francigena – Road to Rome. Start again” organizzato dall’Associazione Europea delle vie Francigene, che quest’anno celebra i 20 anni di attività, in collaborazione con Enit, un evento per valorizzare la via Francigena mettendo in rete i territori attraverso 3.200 km e 5 Nazioni. Il bordone del pellegrino prenderà il posto della fiaccola olimpica, e sarà portato lungo il cammino per 148 tappe in 5 Paesi16 Regioni e 637 Comuni. Il 23 agosto, esattamente tra un mese, la delegazione di giornalisti e blogger partiti da Canterbury il 16 giugno scorso e diretti prima a Roma (arrivo 10 settembre) e poi a Santa Maria di Leuca (arrivo 18 ottobre), faranno tappa a San Miniato.
“Per celebrare questo importante evento abbiamo realizzato, grazie alla Melissa srl, un’installazione lungo il percorso della via Francigena che passa da San Quintino, con cui volevamo rappresentare l’anniversario dei 20 anni dell’AEVF e accogliere con un benvenuto tutti i pellegrini che passeranno da qui – commentano il sindaco di San Miniato Simone Giglioli e l’assessore Elisa Montanelli -. Volevamo celebrare questa ricorrenza facendo anche promozione del nostro bellissimo territorio e abbiamo scelto di farlo valorizzando uno dei luoghi più belli e suggestivi di tutto il percorso”.
L’installazione, realizzata con materiali riciclati che non impattano con il territorio, raffigura il numero 20 come gli anni dell’associazione e la figura stilizzata di un pellegrino, simbolo dell’AEVF, con la scritta “Road to Rome” e fa da cornice al quadro naturale della skyline di San Miniato, con la Torre di Federico II che primeggia sulle colline circostanti.
“Stiamo organizzando, con le associazioni del territorio, l’accoglienza per la delegazione che arriverà il prossimo 23 agosto, perché vogliamo organizzare una tappa speciale – spiegano ancora i due amministratori -. L’installazione è la prima sorpresa, un’occasione che avranno i pellegrini per fermarsi e osservare sullo sfondo la skyline di San Miniato e lanciare un ultimo sguardo alla nostra bellissima città prima di proseguire il loro cammino”.
Condividi: