Esplora contenuti correlati

Estate di San Martino, “Il raccolto” si aggiudica il XXV premio Città di San Miniato

2 Novembre 2022

Premio speciale della giuria a “Prestazione occasionale” di Futura Teatro
Assegnato all’associazione culturale “I cattivi di cuore” per lo spettacolo “Il raccolto” la XXV edizione del “Premio Città di San Miniato al teatro amatoriale”, a conclusione della rassegna “L’Estate di San Martino” che ha fatto registrare il tutto esaurito. A questo spettacolo va anche il premio all’attore protagonista (consegnato dal gruppo teatrale Four Red Roses), assegnato in ex aequo a Giorgia Brusco e Claudia Giribaldi, per l’intensità dell’interpretazione, la credibilità e la capacità di alternarsi sul palco, nel corso di uno spettacolo corale durante il quale le attrici si completano tra loro, rappresentando uno spaccato di vita familiare nel quale si concretizzano sentimenti come la rabbia, il risentimento e l’egoismo.
A consegnare il XXV “Premio Città di San Miniato al teatro amatoriale”, al termine della rassegna, sono stati il sindaco Simone Giglioli, insieme all’assessore alla cultura Loredano Arzilli e al vice sindaco del Comune di Castelfranco di Sotto Federico Grossi, con la motivazione di “approfondire il tema “familiare” insieme a tematiche sociali ed umane, come il bisogno di indipendenza e la sua negazione, il tema dell’eutanasia e della morte, rendendo lo spettacolo uno spaccato di vita ben scritto e rappresentato, nella sua drammatica verità”.
La giuria composta da Lucia Alessi (Comune di San Miniato), Simona Della Maggiore (Istituto Dramma Popolare di San Miniato), Matteo Squicciarini (Pro Loco di San Miniato), Alessandra Neri (Fondazione San Miniato Promozione), Anna Macelloni (Associazione Cento Lire), ha poi assegnato il premio alla regia (offerto dal Teatro Verdi di Pisa) a Claudio Pesaresi per “Incendi” della compagnia teatrale “Al Castello”, il premio alla scenografia (assegnato dal quotidiano Il Tirreno) sempre allo spettacolo “Incendi”, il premio all’attore non protagonista (offerto dall’Istituto del Dramma Popolare) a Laura Righi ancora per “Incendi”, premio gradimento del pubblico (offerto dalla Pro Loco) assegnato a “Il raccolto” e infine il premio speciale della giuria (offerto dalla Fondazione San Miniato Promozione) che è andato allo spettacolo “Prestazione occasionale” della Compagnia Futura Teatro, “per aver saputo rappresentare attraverso lo strumento ‘leggero’ della commedia il disorientamento di una generazione”.
“La 25esima edizione della rassegna di teatro amatoriale è stato un grande successo di pubblico e di spettacoli – commentano il sindaco di San Miniato Simone Giglioli e l’assessore Loredano Arzilli -. La voglia di tornare sul palco era tanta e lo abbiamo visto negli occhi delle attrici e degli attori delle compagnie teatrali che ci hanno accompagnato per tutta questa lunga settimana di teatro. E il pubblico ha risposto con grande interesse e partecipazione, facendo il pieno ad ogni serata, a testimonianza di quanto ci sia mancata questa manifestazione negli anni scorsi. Un ringraziamento agli Enti e alle associazioni che hanno collaborato, rendendo tutto questo possibile, in special modo al gruppo teatrale Four Red Roses, il cui impegno in questi lunghi anni è stato il motore di tutta la rassegna di teatro amatoriale”.

Fino al 20 novembre sarà visitabile la mostra “Estate di San Martino – Venticinque anni di teatro amatoriale”, realizzata e curata dal Gruppo Teatrale Four Red Roses, con il supporto del Teatrino dei Fondi e di Luca Macchi, insieme al Comune di San Miniato e alla collaborazione con la Pro Loco di San Miniato, la Fondazione San Miniato Promozione, la Fondazione Istituto del Dramma Popolare e la Fondazione CRSM, con il patrocinio di Regione ToscanaProvincia di Pisa e Comune di Castelfranco di Sotto, Ente capofila della Rete Intesa Teatro Amatoriale (orario di visita: venerdì 15.00-18.00, sabato e domenica 9.00-12.00 / 15.00-18.00). Ingresso libero.

Condividi: