Speciale Elezioni: turno di ballottaggio del 23-24 giugno per l’elezione del Sindaco

Con decreto del Presidente della Repubblica del 10 aprile 2024 sono convocati i comizi per lo svolgimento delle elezioni Europee e Comunali. Si voterà nella giornata di sabato 8 giugno […]

Esplora contenuti correlati

Estate di San Martino, “Dritto al cuore” si aggiudica il XXVI premio Città di San Miniato

2 Novembre 2023

 Assegnato al Teatro del Sorriso di Ancona per lo spettacolo “Dritto al cuore” la XXVI edizione del “Premio Città di San Miniato al teatro amatoriale”, a conclusione della rassegna “L’Estate di San Martino” che ha fatto registrare il tutto esaurito. A questo spettacolo va anche il premio all’attore protagonista (consegnato dal gruppo teatrale Four Red Roses), assegnato in ex aequo a Ettore Budano e Fabrizio Ilacqua, per aver saputo mettere pienamente a servizio del testo la loro capacità attoriale, riuscendo a tenere incollato il pubblico in sala a ciò che stava accadendo sul palco, sfruttando le potenzialità della loro voce, senza mai perdere il ritmo nello scambio di battute serrate e di forte intensità, accompagnando le parole con una mimica puntuale e mai esagerata o banale.
A consegnare il XXVI “Premio Città di San Miniato al teatro amatoriale”, al termine della rassegna, sono stati il sindaco Simone Giglioli, insieme all’assessore alla cultura Loredano Arzilli e al sindaco del Comune di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti, con la motivazione di “aver scelto di rappresentare un testo che cerca nell’amore per la poesia – in ciò che unisce le vicende dei due protagonisti – la soluzione ad uno degli scontri tristemente ed attualmente più sanguinosi della nostra storia, portato in scena attraverso le vite dei due uomini, prima ancora che nemici giurati”.
La giuria composta da Lucia Alessi (Comune di San Miniato), Simona Della Maggiore (Istituto Dramma Popolare di San Miniato), Matteo Squicciarini (Pro Loco di San Miniato), Diletta Taverni (Fondazione San Miniato Promozione) e Francesco Mugnari (associazione Tra i Binari), ha poi assegnato il premio alla regia (offerto dal Teatro Verdi di Pisa) a Fabrizio Perrone e Mattia Nodari per “Novecento” della compagnia filodrammatica Orenese di Vimercate, a cui è andato anche il premio alla scenografia (assegnato dal quotidiano Il Tirreno) e il premio per il gradimento del pubblico consegnato dalla Pro Loco di San Miniato, mentre il premio all’attore non protagonista (offerto dall’Istituto del Dramma Popolare) se l’è aggiudicato Samuele Battistoni per “Tragedia festosa” del Centro di Teatro Internazionale di Firenze.
“La 26esima edizione della rassegna di teatro amatoriale è stato un grande successo di pubblico e di spettacoli – commentano il sindaco di San Miniato Simone Giglioli e l’assessore Loredano Arzilli -. Il pubblico, anche per questa edizione, ha risposto con grande interesse e partecipazione, facendo il pieno ad ogni serata. Un ringraziamento agli Enti, alle associazioni e ai fotografi Riccardo Testi e Irene Veracini che hanno reso tutto questo possibile, in special modo al gruppo teatrale Four Red Roses, il cui impegno in tutti questi anni è stato il motore di tutta la rassegna”.