Esplora contenuti correlati

Elise Bianchi riconfermata presidente della Commissione Pari Opportunità

21 Novembre 2019

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ecco le iniziative per il 25 novembre

Con sedici voti su ventitré presenti, Elise Bianchi è stata riconfermata alla guida della commissione pari opportunità del Comune di San Miniato. L’operatrice impiegata alla SDS in un centro di ascolto antiviolenza, dopo un anno e mezzo di presidenza nella precedente legislatura, ieri sera è stata rieletta, mentre la vicepresidenza è andata a Daniela Campisi, esponente dei Riformisti per San Miniato, impiegata e da anni attiva nel mondo del volontariato.

La commissione, composta da 29 membri, abbraccia l’espressione del mondo dell’associazionismo con Eleonora Bernardeschi (Frida), Elena Beretta (Fidapa), Alessandra Neri (Soroptimist) e Tina Romann (Banca del Tempo), le associazioni di categoria e le espressioni sindacali con Annalisa ChitiElisa Leoni e Laura Biscardi (Confcommercio), Elisa Scardigli e Barbara Cupiti (CNA), Graziella Zanini (Confagricoltura), Ilia Micheletti (Spi Cgil), Natalina Giovinazzo (Cgil) e Silvia Bellesi (Coldiretti). Del mondo scolastico ne fanno parte Rosella Rovini (Istituto Buonarroti), Silvia Profeti (Istituto Sacchetti), Luisa Marra (Istituto Cattaneo) e Anna Brotini (Liceo Marconi), mentre del mondo sanitario, oltre alla presidente, ci sono tre esponenti della Asl: Maria Grazia PetronioSusanna Tamburini e Daniela Lepore. Del consiglio comunale ne fanno parte Manola Guazzini (Cambiamenti), Maria Beatrice Calvetti (Lega), Moira MoscilloIlenia FalaschiLucia Alessi (PD), Lorella Giglioli (Forza Italia) e Francesca Alderighi (Uniti si può), oltre alla vicepresidente in quota Riformisti.

“Sono molto felice di essere stata rieletta – dichiara la neo presidente Elise Bianchi -. Spero di poter sviluppare, insieme a tutte le consigliere, un lavoro capillare e importante incentrato sulle dinamiche della violenza sulle donne e sulle sempre più attuali tematiche delle pari opportunità. Confido che le commissioni siano molto partecipate e faccio gli auguri di un buon lavoro a tutte le 29 commissarie”.

Il primo importante impegno della commissione è l’avvicinarsi del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Per l’occasione sono, infatti, già state organizzate una serie di iniziative. Si parte con il 24 novembre quando, in tarda mattinata, l’associazione Moti Carbonari organizza la messa a dimora di una pianta nel roseto che si trova all’interno del Vicolo dedicato alle donne vittime di violenza. Nella giornata del 25, alle 11.15, l’associazione Soroptimist aderisce all’iniziativa “Orange the world”, la campagna di sensibilizzazione UN Women per attirare l’attenzione sulle testimonianze delle attiviste e sulle loro storie al fine di prevenire ogni forma di violenza contro le donne. E’ stata adottata e dipinta di colore arancione la panchina in via Toniolo (angolo via Gioberti) che verrà inaugurata coinvolgendo i ragazzi della scuola media di Ponte a Egola. Il 6 dicembre, alle 10, l’associazione Frida, in collaborazione con il Comune di San Miniato, organizza all’IT Cattaneo un incontro informativo “Conosciamo la violenza”, evento che poi sarà ripetuto nei giorni successivi anche al Liceo Marconi. In calendario sono previste altre iniziative per i primi giorni di dicembre, in via di definizione.

“La commissione pari opportunità è uno strumento molto importante e mi auguro che si possa lavorare in maniera costruttiva e propositiva – spiega l’assessore alle pari opportunità Elisa Montanelli -. L’impegno di questo organismo non deve rivolgersi solo all’8 marzo o al 25 novembre, ma vorrei che fosse un lavoro costante durante tutto l’arco dell’anno dove, attraverso il coinvolgimento delle scuole e delle associazioni del territorio, si possano portare avanti molti altri progetti condivisi e formativi”.

Condividi: