Esplora contenuti correlati

Dieci anni dalla morte di Nello Baldinotti, domenica una cerimonia in ricordo

6 Maggio 2021

Giglioli: “Figure come lui ci stimolano a proseguire l’opera di buon governo”
Domenica 9 maggio, a 10 anni esatti dalla scomparsa dell’ex sindaco Nello Baldinotti, l’amministrazione comunale ha deciso di rendergli omaggio con una piccola cerimonia che si terrà lungo la strada di La Scala, a lui intitolata tre anni fa. Alle ore 11.00, al cimitero di San Miniato il sindaco Simone Giglioli, insieme alla figlia Fulvia Baldinotti, porterà un mazzo di fiori sulla sua tomba, una piccola cerimonia in forma privata, mentre alle 11.30 si svolgerà l’evento pubblico a La Scala, al quale, oltre agli amministratori e alla figlia di Baldinotti, sarà presente anche Delio Fiordispina, ex amministratore, che porterà il suo ricordo.
“Nello è ancora oggi, per tutti noi, il sindaco – dichiara il sindaco Giglioli -. Fu eletto sindaco nel 1964, quando aveva solo 36 anni e, ad oggi, è il sindaco più giovane del nostro Comune. Fino agli ultimi giorni non ha mai smesso di interessarsi alle vicende del suo territorio e del suo popolo, partecipando a tutte le iniziative, molte delle quali lo vedevano promotore e protagonista. Ricordare figure come Nello Baldinotti, non è solo un dovere di memoria e di ricordo ma, principalmente, l’occasione e lo stimolo per continuare, negli anni a venire, l’opera di buon governo che abbiamo ereditato e che ogni giorno, con umiltà e impegno, ci sforziamo di non disperdere”.
I cittadini sono invitati a partecipare, nel rispetto delle norme anti Covid in vigore, mantenendo il distanziamento ed indossando la mascherina.
Nello Baldinotti (classe 1928), nel 1950 fu segretario della Federazione giovanile comunista di San Miniato, quindi della sezione comunista cittadina. Alla fine degli anni cinquanta frequentò la scuola quadri del Partito Comunista Italiano a Frattocchie (Roma) e poi al Centro studi politici di Bologna. Fu eletto consigliere comunale nelle liste del P.C.I dal 1960 al 1975, fu assessore alle finanze dal 6 novembre 1960 al 2 luglio 1962, alle Finanze e Affari Generali dal 28 luglio al 22 novembre 1964, per ricoprire poi il ruolo di sindaco di San Miniato dal 1964 fino al 1975.
Condividi: