Esplora contenuti correlati

Cimiteri comunali, conclusi gli interventi con maggiore priorità

28 Ottobre 2021

Giglioli: “Continua il monitoraggio, in calendario altri lavori secondo le urgenze”

In vista della commemorazione dei defunti, sono conclusi una serie di interventi di manutenzione all’interno di alcuni dei diciassette cimiteri del territorio che il Comune di San Miniato ha realizzato. “Abbiamo portato avanti i lavori nei cimiteri con maggiori criticità – spiega l’assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori . Uno tra questi è sicuramente San Lorenzo dove abbiamo fatto un intervento di sistemazione del tetto, di impermeabilizzazione dei cornicioni e una ripresa degli intonaci e delle tinteggiature. A Cigoli si sono resi necessari interventi più articolati per la realizzazione della pavimentazione della rampa di accesso alla zona inferiore, la sistemazione del cancello, l’installazione di una nuova fontanella e delle ringhiere. A Corazzano, lungo tutto il blocco di copertura dei loculi e delle cappelle della zona nuova, abbiamo realizzato le scossaline e tinteggiato il blocco dei bagni. Infine a Isola sono stati realizzati il marciapiede e sono state abbattute le barriere architettoniche, oltre alla pulizia del tetto e alla tinteggiatura esterna dei loggiati e alla risagomatura della fossa che si trova sotto la scarpata della strada – e conclude –. Si tratta degli interventi più urgenti”.

“Continua il consueto e costante monitoraggio come stiamo facendo, anche nei cimiteri di altre zone, per capire quali siano le urgenze e calendarizzare gli interventi secondo un ordine di priorità – spiega il sindaco Simone Giglioli -. Volevamo arrivare al giorno dei defunti con la conclusione di questi lavori programmati e così è stato, successivamente proseguiremo con gli altri. In occasione della visita ai cimiteri cittadini, considerato il gran numero di persone che arriveranno, vi ricordo che è necessario adottare alcune misure di prevenzione che aiuteranno a gestire al meglio la visita, evitando di creare assembramenti”.
Condividi: