Speciale Elezioni Europee e Comunali dell’8-9 giugno 2024

Con decreto del Presidente della Repubblica del 10 aprile 2024 sono convocati i comizi per lo svolgimento delle elezioni Europee e Comunali. Si voterà nella giornata di sabato 8 giugno […]

Esplora contenuti correlati

Centro storico, lunedì 16 gennaio al via il cantiere di Acque spa in via Del Bravo

13 Gennaio 2023

Il risanamento della rete idrica su via Angiolo del Bravo, in centro storico a San Miniato, da parte di Acque spa, inizia lunedì 16 gennaio con l’allestimento del cantiere per il rifacimento dell’intera condotta idrica. I lavori interesseranno circa 100 metri di collegamento sotto il lastricato in pietra e saranno suddivisi in due lotti per ridurre al massimo l’impatto sulla viabilità, considerata l’importanza del tratto stradale coinvolto dall’intervento. Il cantiere, infatti, interesserà principalmente l’intersezione tra via Del Bravo e via Matteotti, all’incrocio con via Rondoni. A causa del repentino peggioramento delle condizioni della condotta, infatti, nel corso degli ultimi mesi, lungo questo tratto, si sono verificati una serie di guasti e l’acqua fuoriuscita, non trovando sbocco sulla superficie per la pavimentazione in pietra, ha provocato una serie di infiltrazioni in alcune cantine interrate delle abitazioni ubicate lungo la strada. Da qui la necessità di intervenire velocemente. “Come abbiamo ribadito negli incontri che si sono stati con residenti e commercianti, questi lavori sono necessari e non più rinviabili – spiega il sindaco Simone Giglioli -. Il cronoprogramma dell’intervento da 50mila euro che realizzerà Acque spa, sarà suddiviso in due parti per limitare al massimo i disagi”. Si comincia appunto lunedì 16 gennaio con il primo lotto che riguarderà, in particolar modo, il tratto tra l’intersezione di via Rondoni e via Matteotti, con la realizzazione, per cinque settimane, di una viabilità alternata gestita con impianto semaforico e un passaggio pedonale.
Le difficoltà maggiori ci potranno essere durante il secondo lotto, della durata di altri due mesi e mezzo, quando l’intervento si sposterà su via Del Bravo, perché potrà essere completamente chiusa al traffico con solo un passaggio pedonale. “Insieme ai tecnici stiamo vagliando la possibilità di aprire la strada nelle ore notturne – spiega il sindaco -, in modo da alleggerire la pressione, ma ancora non siamo in grado di dirlo”. Un secondo lotto complesso che prevede due settimane di smontaggio delle pietre e di realizzazione della nuova condotta, tre settimane per la posa e il rifacimento degli allacci, un’altra per il collaudo e tre settimane per il riposizionamento delle pietre e il completamento della strada. “Prevediamo di concludere tutto l’intervento intorno alla metà di maggio – dichiara ancora il sindaco -. Intanto stiamo valutando con i nostri tecnici soluzioni alternative per quanto riguarda la viabilità di navette e scuolabus, in particolar modo nei due mesi e mezzo di eventuale chiusura della strada, in modo da garantire i servizi e renderli comunque efficienti”.