Esplora contenuti correlati

Bando 2019 di contributi per la prevenzione degli sfratti

9 Dicembre 2019

La Regione Toscana eroga ogni anno tramite i Comuni, contributi straordinari volti a prevenire l’esecutività degli sfratti per morosità nei confronti dei conduttori in temporanea difficoltà economica.
Questi contributi, per la loro natura di intervento straordinario e non di misura strutturale, non possono essere concessi per più di due volte allo stesso nucleo familiare.

Requisiti di accesso

  • Residenza nel Comune di San Miniato, nell’immobile per il quale si chiede il contributo;
  • Essere titolari di un contratto di locazione regolarmente registrato;
  • non avere titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione per una quota superiore al 30% su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all’estero;
  • pendenza di un procedimento di intimazione di sfratto per morosità;
  • Indicatore economico del nucleo familiare ISE non superiore a euro 35.000,00 e ISEE non superiore a euro 16.500,00;
  • situazione di grave e accertato disagio economico per almeno uno dei componenti del nucleo familiare.

Maggiori dettagli sui requisiti di partecipazione sono consultabili nel bando scaricabile a fondo pagina.

Importo del contributo

Compatibilmente con le risorse disponibili, potrà essere riconosciuto un contributo pari all’importo della morosità risultante dallo sfratto, maggiorato dall’ammontare delle spese e interessi legali reclamati, che non potrà superare il tetto massimo di € 8.000,00.

Termini presentazione domanda

Le domande di richiesta di contributo per l’anno 2019 si presentano compilando l’apposito modulo dal 9 dicembre 2019  e fino ad esaurimento delle risorse disponibili presso il Servizio Politiche Abitative in orario di apertura al pubblico.

La domanda va presentata insieme alla documentazione obbligatoria prevista dall’art.2 del bando.

Condividi: